Da Firenze a Singapore per ripetere il primo Overland

FIRENZE – Due ragazzi e un viaggio di quattro mesi per due continenti: 30mila chilometri in auto da Firenze a Singapore, 60 anni dopo il primo Overland. E questa volta sarà possibile seguirlo anche su web e social.

A tentare l’impresa sono i 23enni Cesare Poccianti di Scandicci e Michele Sabatini di Fiesole, freschi di laurea alla ESE di Firenze (European School of Economics), che a bordo di una Land Rover Defender 110 Hard Top hanno pianificato di attraversare due continenti, 15 capitali e 30 nazioni per oltre 30mila chilometri. Un viaggio che affonda le proprie radici nella storia, quando nel 1955 sei ragazzi inglesi appena laureati partirono in auto da Londra con destinazione Singapore, per compiere il primo Overland Oxford & Cambridge Far Eastern Expedition.

L’impresa allora durò oltre un anno ed ebbe così successo che fu documentata mesi dopo con foto, libri e filmati trasmessi anche dalla BBC. Questa volta Cesare e Michele contano di ripeterla in quattro mesi: partiranno il primo settembre da piazza del Limbo a Firenze e arriveranno il 31 dicembre a Downtown Singapore con una copertura social in tempo reale su Twitter seguendo l’hashtag #Overland2015, sulla pagina Facebook Florence to Singapore Overland, su Instagram all’account Florence2SingaporeOveraland, sul blog www.florencetosingaporeoverland.com. Media partner il sito su Firenze in lingua inglese Florence Daily News.

Le storie, le tradizioni, i panorami saranno condivisi con tutti coloro che vorranno seguire questa avventura: a Cesare il compito di redigere il diario di bordo, mentre Michele documenterà il viaggio con foto e video. Questa avventura, patrocinata dai Comuni di Firenze (luogo di partenza della spedizione), Fiesole e Scandicci (città di residenza di Michele e Cesare), è stata resa possibile grazie al supporto di MHG (The Biopolymer Company), ESE di Firenze (European School of Economics) e Associazione Fiorentini nel mondo.

Florence to Singapore logo

Florence to Singapore logo

 

Programma della partenza (martedì 1 settembre 2015)

Ore 11, piazza Mino da Fiesole – Michele Sabatini partirà da Fiesole con la Land Rover 110 Hard Top, dopo la benedizione dei frati di San Francesco e il saluto del sindaco Anna Ravoni.

Ore 11, piazza della Resistenza a Scandicci – Cesare Poccianti partirà da Scandicci a bordo della tramvia dopo il saluto del sindaco Sandro Fallani per raggiungere Firenze.

Ore 13, piazza del Limbo, Firenze – Michele Sabatini e Cesare Poccianti partiranno insieme con la Land Roverd 110 Hard Top dalla sede della ESE di Firenze (European School of Economics) per la prima tappa del viaggio, Skocjan Caves (Slovenia) dopo il saluto dell’assessore alla cooperazione e alle relazioni internazionali del Comune di Firenze Nicoletta Mantovani e della presidente della Commissione Cultura e Sport del Comune di Firenze, Maria Federica Giuliani.

I numeri del viaggio

 

Distanza totale su strada: 30.000 km.

Distanza in linea d’aria: 10.120 km.

Durata viaggio: 123 giorni.

Paesi: 30 (Italia, Slovenia, Croazia, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Albania, Macedonia, Bulgaria, Grecia, Turchia, Georgia, Armenia, Azerbaijan, Iran, Turkmenistan, Uzbekistan, Kyrgyzstan, Kazakhstan, Cina, Pakistan, India, Nepal, Bhutan, Birmania, Laos, Vietnam, Cambogia, Tailandia, Malesia e Singapore).

Capitali sul percorso: 15 (Tirana, Yerevan, Baku, Teheran, Ashgabat, Tashkent, Bishkek, Nuova Deli, Kathmandu, Thimphu, Vientiane, Phnom Penh, Bangkok, Kuala Lumpur e Singapore).

Costo carburante: 3.750 euro.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.